mercoledì

Scirivere coccolandosi un pò..

Io sono solo io: con i miei sorrisi,la mia felicità,il mio ottimismo, i miei balletti idioti e le mie cavolate; io che amo e odio tantissime cose,che vivo nel mio mondo colorato pieno di foglietti scritti fitti e di disegnini; io che permetto di entrare nel mio mondo solo se mi viene dimostrata sincerità; io che vivo immersa nella mia surrealità spesso incomprensibile; io che saltello, io che sono me stessa,sempre e comunque. e allora c’è bisogno di mostrare a qualcuno,vicino o lontano,dire qualcosa a qualcuno cosa passa per la testa,cosa mi attraversa il cuore,cosa mi fa piangere..ma anche raccontare cosa mi è successo durante la giornata,o ridere..ridere scrivendo. scrivere non è semplice. non è sempre così. a volte non riesco a scrivere. Non ho voglia,non ho quasi le forze per mettermi qui,davanti a me stessa e buttar giù due parole di cosa provo. giorni passati a provarci, ma i risultati a volte sono più deludenti di me. Apro il blog,scrivo qualche frase e poi chiudo tutto,cancellando ogni cosa scritta su quella pagina. Non so perché ma non sento quel bisogno,quello che spesso mi fa svegliare la notte,che mi fa prendere carta e penna e mi obbliga quasi a scrivere e scrivere ancora. È un’importante parte di me. Cosa succede? Forse sono le certezze che sembrano farsi avanti nella mia vita e voglio tenermi tutto per me di quello che accade,custodito come un piccolo segreto,anche se andrebbe urlato al mondo. Alcuni pensieri non li scrivo,li pubblico..devono rimanere impressi nella mia mente,senza essere soggetti a critiche o altro; penso che a volte mi passi la voglia di rendere conto a determinate persone ciò che faccio nella mia vita e cose del genere. altre volte invece sento il bisogno impellente di scrivere,anche solo una frase,uno stupido pensiero,un’idea,un’assurdità..anche solo il titolo di una canzone,una parola o qualcosa che mi è rimasto impresso. E uno dei momenti che preferisco è l’estate..
chiudo gli occhi,libero la mente,vedo quel cielo nero cosparso di stelle. Amo guardarlo. E’ qualcosa di stupendamente fantastico. Mi mette addosso una semiallegria,seguita da un sorriso e da un po’ di malinconia. Rivedo ancora quella stella cadente e mi vedo,mentre esprimo quel desiderio. Scrivo..scrivo mille pagine nel mio cuore,mille parole che continuano a rimbombare nella mia testa,lettera dopo lettera,pensieri digitati ad una tastiera, pensieri scritti a mano.
Io,musica o silenzio e lui, il foglio bianco davanti a me,il mio più fedele amico.
Questo è.

Perchè quando ho voglia di coccolarmi un pò,quando ho voglia di dolce,sicuro,veloce e infinitamente buono mi metto in cucina e in un batter d'occhio mi preparo i muffin.
INGREDIENTI:
300gr farina 00
2 cucchiaini e mezzo di lievito
1 pizzico di sale
120gr burro
200gr zucchero
3 uova
2 grosse banane schiacciate
200gr gocce di cioccolato
SVOLGIEMENTO:
Montate a crema il burro con lo zucchero, poi unite le uova, amalgamandole all'impasto una per volta. Unite le banane schiacciate con la forchetta, mescolate.
Unite anche la farina setacciata con il lievito ed il pizzico di sale. Infine, le gocce di cioccolato e amalgamate il tutto.Versate il composto negli stampini da muffins, quindi cuocete a 180°C per 15 minuti.

6 commenti:

manu ha detto...

questi sono i pensieri che è giusto tu abbia!!! devi sempre fare ciò che il cuore ti dice...custodire i pensieri che ritieni solo tuoi e condividere ciò che ritieni giusto...questo è il tragitto di crescita!!! baci

Cindystar ha detto...

Lo diceva anche qualcun altro...vai dove ti porta il cuore...sempre!
Passa da me che ti ho lasciato un dolce premio!

Lo ha detto...

è un pezzo splendido..unos tralcio di aniam prezioso...è meraviglioso, così meraviglioso che sono rimasta sospesa nel leggerti...chiaro e profondo...è meraviglioso anche che tu hai pubblicato questo pensiero...e fissato alla parete per noi tutti! un bacione

ღ Sara ღ ha detto...

sei dolcissima SIlvietta...anche io spesso sento il bisogno di scrivere.

Buonissimi i muffins!! grazie per aver partecipato alla raccolta!! tanti bacini!!

Caty ha detto...

E' bello leggere un cuore che si dofferma a pensare , a sognare . E' giusto scrivere quello che ci si sente e serbare altre cose per se stessi . Penso che a volte pure dentro di noi parliamo sottovoce .La vita è meravigliosa , sii sempre dolce fiore che si sveglia all'alba. un saluto pieno di briciole...

Arietta ha detto...

la scrittura è un grande conforto, quando se ne sente il bisogno, ti tira fuori quello che pensi in modo da decomprimere il cervello e rasserenarti, ma senza farti perdere il filo delle tue emozioni. Scrivi solo quando ti va, fai sempre ciò che ti senti di fare.
Faccio colazione con te con un cicciottissimo muffin e ti auguro un sereno weekend :)