venerdì

Il mio villaggio.



La donzelletta vien dalla campagna,
In sul calar del sole,
Col suo fascio dell'erba; e reca in mano
Un mazzolin di rose e di viole,
Onde, siccome suole,
Ornare ella si appresta
Dimani, al dì di festa, il petto e il crine.
Siede con le vicine
Su la scala a filar la vecchierella,
Incontro là dove si perde il giorno;
E novellando vien del suo buon tempo,
Quando ai dì della festa ella si ornava,
Ed ancor sana e snella
Solea danzar la sera intra di quei
Ch'ebbe compagni dell'età più bella.
Già tutta l'aria imbruna,
Torna azzurro il sereno, e tornan l'ombre
Giù dà colli e dà tettiAl biancheggiar della recente luna.
Or la squilla dà segno
Della festa che viene;
Ed a quel suon diresti
Che il cor si riconforta.
I fanciulli gridando
Su la piazzuola in frotta,
E qua e là saltando,
Fanno un lieto romore:
E intanto riede alla sua parca mensa,
Fischiando, il zappatore,
E seco pensa al dì del suo riposo.



Poi quando intorno è spenta ogni altra face,
E tutto l'altro tace,
Odi il martel picchiare, odi la sega
Del legnaiuol, che veglia
Nella chiusa bottega alla lucerna,
E s'affretta, e s'adopra
Di fornir l'opra anzi il chiarir dell'alba.
Questo di sette è il più gradito giorno,
Pien di speme e di gioia:
Diman tristezza e noia
Recheran l'ore, ed al travaglio usato
Ciascuno in suo pensier farà ritorno.



Garzoncello scherzoso,
Cotesta età fiorita
È come un giorno d'allegrezza pieno,
Giorno chiaro, sereno,
Che precorre alla festa di tua vita.
Godi, fanciullo mio; stato soave,
Stagion lieta è cotesta.
Altro dirti non vò; ma la tua festa
Ch'anco tardi a venir non ti sia grave.



Amo il posto in cui vivo.
Amo la terra.
Amo i trattori.
Amo la campagna,il tramonto sulla campagna.
Amo la famiglia in bicicletta.
Amo le "sciure" che parlano in dialetto.
..non cambierei per nulla il mondo,AMO IL MIO VILLAGGIO.

TORTA DI CAROTE E NOCI

150gr burro
200gr di zucchero di canna
175gr di carote grattuggiate
sale
cannella
2 uova
200gr farina
2 cucchiaini di lievito
125 gr noci

Far sciogliere il burro e versarlo in una ciotola,aggiungervi lo zucchero, le carote,il sale,cannella,le uova e amalgamare. Unire la farina e il lievito,e infine le noci tritate continuando a mescolare. Versare il composto nello stampo (di circa 20cm) e cuocerlo in forno a 180°C per 1ora.

Volendo da raffreddata si può farcire con una crema al formaggio (fatta mischiando 250gr di formaggio cremoso,3 cucchiai di succo di limone e 50gr di zucchero a velo).

5 commenti:

NIGHTFAIRY ha detto...

Io amo la tua torta! :-p Buon weekend tesoro!

Caty ha detto...

anch'io amo il mio villaggio e anche tutti gli altri ; amo quei posti che già solo a passarci pensi " ecco qui si può vivere bene "perchè ci trovi la calma , ed il senso del tempo e delle stagioni e ricordi le poesie che hai imparato tanto tempo fà...

marifra79 ha detto...

Che bel post! Bello davvero! E la torta con le noci è la mia preferita! Un abbraccio e un buonissimo fine settimana

Lo ha detto...

ma che torta meravigliosa questa....bella come le famiglie che vanno in bicicletta..e come te! un bacio per una bella settimana

Aurore ha detto...

ciao, scopro con piacere il tuo blog...