giovedì

Un'emozione caramellata chiamata Grignani.

Ci siamo? Pronta! Mercoledì 2 marzo,h 21.00 c'è scritto sul biglietto giallo che spicca sulla mia borsa,che tanto borsa non è dato che il peso si aggira sui 25kg.
Giornata frenetica,tutto di corsa,benzina fatta e tisana tranquillante bevuta in previsione del traffico di punta milanese. Macchina,cd a palla..GO!
Più ci avviciniamo e più scende qualche goccia dal cielo insieme alla nostra agitazione. Arriviamo davanti al teatro,così grande,così maestoso.
Ci mangiamo i nostri panozzi fatti con tanta cura a casa,alla faccia di quei ragazzi seduti a bersi un drink, vestiti di tacchi e lustrini manco fossero ripresi da mille telecamere.
E' ora,entriamo,ci strappano il biglietto..è tutto così meraviglioso.
Ci compriamo la fascia,ce la leghiamo allo stesso polso,quasi fosse la promessa di una vita insieme. Aprono le porte,camminiamo,sempre più avanti.
Ci sediamo nella nostra comoda 6 fila,posizione centrale. Dopo mille peripezie di ogni tipo,risate e saluti si spengono le luci e inizia lo show..il nostro Romantico Rock Show.



E' lui,così speciale.
E' lui così grande.
E' lui che ha il suo modo speciale di raccontare la propria vita.
E' lui,e sempre sarà.

Abbiamo proprio dietro di noi i genitori,la sorella,la moglie con la prima bimba.
Vedere gli occhi della madre lucidi nel vedere il proprio figliolo lì,così,sul palco e abbraccia una chitarra e scatena tutti,uno per uno,quelli che son lì per lui.
Che strana mista emozione d'amore.

Perchè non c'è niente da fare.
Lui è il migliore,per me.
Perchè lui fa solo quello che gli viene meglio fare..raccontare emozioni.
Grazie Gianlù..
Grazie GG,resterai sempre nel mio cuore.

"Non credo che per vivere serva un segreto.."



BOLZANO APPLE CAKE
Ricetta stupenda,un modo più gustoso per mangiare la frutta.
Eh si,c'è più frutta che pasta in questa torta..ma è forse questo che la rende dannatamente speciale e piena d'amore. Ve la consiglio ;)

125gr zucchero
1 tuorlo e 1 uovo
vanillina
75gr burro fuso freddo
55gr farina
1 cucchiaino di lievito
90ml latte
4 mele

Frulliamo fino a render un composto chiaro e spumoso le uova,lo zucchero e la vanillina,dopodichè ci aggiungiamo il burro. Mettiamo insieme il latte, poi la farina e il lievito. Tagliamo a fettine sottilissime le mele e mettiamo carta da forno in una tortiera di circa 20cm di diametro. In forno a 180 °C per 50/55 minuti.

6 commenti:

marifra79 ha detto...

Grande! Sei stata al concerto di Grignani!!!!!!! Sarà stato fantastico!
Un abbraccio carissima e buona la torta!

Silvietta ha detto...

Mari,se vuoi su facebook ho messo tutte le foto! ;)
Grande,se solo sei fan del Grigna di tutti i tempi!!

NIGHTFAIRY ha detto...

Cavolo, mi hai fatto emozionare leggendoti! :) dev essere stato unico!
Buonissima la torta, la faccio anche io, quasi quasi...

Lo ha detto...

l'emozione di un concerto, del concerto di quello che ti suona nelle vene....che bello....so cosa vuoi dire...io sto facendo il conto alla rovescia per vedere il mio preferito...e so che sarò felicissima...proprio come te ora....
la tortafrutta è deliziosa
un bacio

Caty ha detto...

meravigliosa torta e meravigliosa descrizione del concerto da far emozionare!!!un abbraccio forte

sergio ha detto...

Carissimo/a
Sto per aggiornare l’elenco dei food blog italiani
Mi piacerebbe sapere:
In che anno hai aperto il blog
Possibilmente la tua città e provincia.

Grazie
Puoi comunicarmelo al seguente link (se vuoi)

http://griglia-e-pestello.blogspot.com/p/food-blog-italiani.html


sergio.